FIBROLISI MECCANICA

La fibrolisi diacutanea è una tecnica di trattamento per i tessuti molli superficiali nata da un fisioterapista svedese negli anni 90’.

Essa si avvale di specifici strumenti detti fibrolisori capaci di applicare una frizione profonda a tendini o legamenti che presentano infiammazione subacuta o hanno sviluppato aderenza durante la fase di guarigione.

Si tratta di una tecnica molto efficace che si esegue generalmente 3/4 volte su un tessuto specifico.

Ne sono un indicazione clinica comune:

  • tendiniti della mano (De Quervain, dito a scatto, ecc..)
  • tendinite del gomito (gomito del tennista e del golfista)
  • impingment di spalla (sovraspinato, infraspinato,ecc)
  • distorsioni di caviglia e ginocchio
  • lesioni muscolari croniche con fibrosi fibrillare

Per ricevere maggiori informazioni sullo Studio
e saperne di più su Fisioterapia, Psicologia e Logopedia